Test velocità ADSL

L’ADSL è uno dei mezzi fondamentali per cui nei moderni tempi, superdigitalizzati,ci connettiamo con il mondo intero. Esso ci permette l’accesso ad Internet ad alta velocità: basta semplicemente richiederne l’attivazione ad una compagnia che ne sfrutta le potenzialità. Tuttavia ,una volta effettuata l’attivazione di una linea ADSL, non è raro incappare a delle sorprese riguardanti la velocità della connessione che vi era stata descritta.
L’abbonamento dice una cosa, mentre la realtà è ben diversa: problemi tecnici rallentano la vostra “gita” sul web, e il servizio che vi viene erogato non soddisfa le vostre pretese. Tutto ciò ti porta a decidere di effettuare un test sulla velocità della vostra linea. Che sia ottima, buona o scarsa è bene sapere come si effettua.

Cosa è un test?
Un test ADSL è una semplice misurazione che calcolerà la durata del viaggio che compie una tot quantitativo di dati per arrivare da un server al vostro dispositivo.
Capirai quanto tempo impiegherai a scaricare e a caricare un file.
In definitiva una volta effettuato un test saprai la differenza che passa tra la velocità promessa dal fornitore e quella che effettivamente usata. Saprete inoltre se state pagando una cifra adeguata al servizio offerto, prendendovi l’eventuale responsabilità di rescindere il contratto e trovare un provider migliore.

Come effettuare un test?
Ci sono diversi servizi in rete che vi permettono di effettuare dei test attendibili, e tra questi troviamo Ookla Speedtest, che in poche semplici azioni verificherà la velocità della vostra linea. Qualora disponiate di un supporto Flash Player potrete sfruttarne l’applicazione web, in alternativa alle app per dispositivi mobili.
Ookla viene usato da tantissimi gestori di telefonia mobile, che lo consigliano espressamente sulle proprie pagine web.
Dopo aver chiuso tutte le pagine e le applicazioni che “consumano banda” (processo fondamentale per evitare che il test presenti delle alterazioni), collegati alla pagina del servizio, vai su Impostazioni prima e su Misurazione Velocità poi, dopodichè ti verrà richiesta di selezionare l’unità di misura su cui basare il test. Salva e fai partire il test. Semplice!
Dopo qualche attimo di attesa avrai già il responso: saprai a che velocità lavora la tua linea nelle fasi di download, upload e la latenza ping, che vi chiarerà i tempi di attesa per una connessione in remoto. Più il ping è basso, meglio è.

Un’alternativa valida per Ookla Speedtest si chiama SpeedOf.Me. La differenza principale tra i due misuratori è che quest’ultimo non ha bisogno di alcun plugin per funzionare: se non sfrutti Flash Player o Java, no problem insomma.
Usare SpeedOf.Me è molto facile. Clicca su Start Test giù in basso e attendi qualche secondo l’esito della verifica che apparirà sulla schermata. Una volta che sarai a conoscenza della velocità della tua linea ADSL in download e in upload, clicca su Menu (ben visibile in alto a destra) e scarica il documento in PDF, qualora tu debba inviare il file a qualcuno, o stamparlo.

Da segnalare anche MySpeedTest, molto semplice ad affidabile, in linea con la qualità delle proposte giò citate.

In Italia esiste anche un metodo ufficiale di misurazione di velocità ADSL, e questo ce lo fornisce la AGCOM, ovvero l’autorità per la garanzia delle comunicazioni, che vigila sulla regolarità proposta dai gestori di servizi internet.
Il programma in questione si chiama Ne.Me.Sys, da scaricare sul sito Misura Internet previa compilazione informazione anagrafiche.

I motivi di un’eccessiva lentezza potrebbero essere tanti, non ultimo un router di vecchia generazione, oppure una molteplicità di connessioni che rallentano l’efficienza del provider. A volte software come Emule, partoriti per la condivisione di file peer to peeer, risultano deleteri per la vostra linea, e per questo, come menzionato prima, è essenziale chiudere/rimuovere ogni applicazione inutile, e magari farsi supportare nel test da un misuratore di banda installato sul proprio pc, che renderà la verifica del test molto più attendibile .
In ogni caso è fondamentale ripetere i test un paio di volte, magari in tempi diversi durante la giornata.

Una comunicazione doverosa da fare prima di effettuare un test è questa:imparate a capire quali sono i criteri di misurazione della velocità!
E’ inutile fare un test, senza aver chiaro il concetto che il bit e il byte sono due cose diverse: il byte vale otto bit. Se siete consapevoli di questo sarà più semplice capire la proporzione di un servizio che vi viene proposto in Megabit, ma che in realtà visto nell’ottica ufficiale di riferimento in Megabyte potrebbe essere notevolmente ridimesionata!

Dopo tutto ciò, accendete il vostro pc e testate la qualità e la velocità della vostra line ADSL, verificando così che il provider che eroga il servizio sia stato chiaro e leale con voi, nel rispetto della vostra spesa e della credibilità dell’azienda.

Internet Nessun commento