Screenshot Mac

Ogni sistema operativo è differente dagli altri e se per alcuni le procedure da seguire sono molto simili per altri, invece, le discrepanze sono sostanziali e non sempre è semplice capire quali tasti premere per inviare il comando desiderato.Una condizione che conoscono bene i cybernautici che utilizzano il “Mac” come sistema operativo. Sul 90% dei computer gira il Windows e questo crea tra gli utenti una capillare rete di supporto e assistenza ma, al contempo, obbliga gli appassionati della “mela” – che si aggirano al di sotto del 10% – a scervellarsi da soli tra guide online e tentativi autonomi anche per un’operazione molto semplice come potrebbe essere quella di salvare uno screenshot.

Continuando a leggere scoprirai di cosa stiamo parlando e quali procedure devi seguire per salvare sul tuo computer uno screenshot.

A cosa ti può servire uno screenshot?

Fotografare un’istantanea del tuo schermo è funzionale in molti casi: dal salvataggio di una chat, al modo per poter comunicare con un utente remoto mostrando la personalizzazione del tuo schermo o per condividere informazioni con un collega.
Potrai immortalare singole finestre o intere pagine web e sarai tu a poter scegliere il formato del documento salvato (oltre il predefinito Png) e gli eventuali effetti speciali e parametri(come l’ombreggiatura o l’aggiunta di didascalie).

Quali programmi devi utilizzare?

Per un semplice screenshot non ti serve nulla oltre i programmi predefiniti nel tuo sistema operativo e la tua tastiera: per realizzare uno screenshot con il Mac non servono necessariamente software aggiuntivi da dover scaricare. Questa informazione già ti fa capire quanto sia facile catturare l’immagine visualizzata sul tuo schermo anche se nella tastiera non trovi il tasto “Stamp” (o “Print Screen”) come capita a chi utilizza il sistema operativo Windows. Diverso, invece, il caso in cui tu voglia ottenere effetti personalizzati ma, come ti spiegheremo continuando a leggere, anche in questo caso la procedura è facile e il download è veloce.

Come salvare l’intera schermata con un solo screenshot?

Se ti interessa lo screenshot dell’intera schermata del tuo computer dovrai premere in contemporanea i tasti cmd+shift+3 sulla tua tastiera Mac.
A questo punto troverai l’immagine sulla scrivania di OS X salvata in Png ma se contemporaneamente premi anche il tasto ctrl troverai lo screenshot nella clipboard di OS X.

Come puoi personalizzare lo screenshot?

  • Selezionare una singola parte dello schermo. Nel caso in cui tu voglia salvare solo una porzione di schermo potrai utilizzare, in contemporanea, i tasti cmd+shift+4 e selezionare l’area desiderata tenendo premuto il tasto sinistro del mouse. Il puntatore, in questo caso, si trasformerà in un selettore e la porzione di immagine individuata verrà salvata, come spiegato nel precedente paragrafo, nel desktop del tuo Mac.
  • Selezionare una finestra o una barra. Il comando da utilizzare, anche in questo caso, è cmd+shift+4 ma per selezionare la barra Dock, barra dei menù o finestra interessata dovrai utilizzare la barra spaziatrice e cliccare sulla porzione interessata. Nel caso in cui la porzione non fosse quella interessata prima di lasciare il mouse dovrai semplicemente premere il tasto Esc e ripetere l’operazione.

Quali programmi puoi usare per migliorare lo screenshot?

Esistono diversi programmi da poter scaricare sul tuo Mac per migliorare le istantanee del tuo schermo e ciascuno di questi ha caratteristiche differenti. A seguire troverai una breve descrizione dei più diffusi.
Attenzione, però alla versione del tuo sistema operativo e a scaricare quello compatibile con il tuo Mac, altrimenti il programma potrebbe non funzionare. Per verificare la versione del tuo sistema operativo basterà accedere alle Informazioni su questo Mac che troverai cliccando sul logo Apple che trovi nella barra dei menù.

  • Lightshot Screenshot. Questa applicazione ti consente di inviare velocemente gli screenshot generando in automatico un link per ogni immagine realizzata. Il programma, inoltre, ti aiuta nella ricerca su internet di immagini simili a quella già creata facilitandoti soprattutto se hai un problema da dover risolvere o un’immagine da individuare (come può essere un’opera d’arte della quale non conosci l’autore o il titolo). Il software è disponibile in diverse lingue, caratteristica che lo rende appetibile, chiaro e molto apprezzato.
  • OnyX. Gli screenshot Mac sono automaticamente salvati nel formato Png. Scaricando gratuitamente questa utility avrai la possibilità di modificare l’output delle immagini (ad esempio in Bmp o Jpg) e di eliminare le ombreggiature durante la cattura dello schermo.
  • Skitch. Questa utility ti consente di salvare lo screenshot e di inviarlo immediatamente ma anche di personalizzare l’immagine aggiungendo didascalie, immagini o di scrivere come se tu fossi “a mano libera” su un foglio di carta semplicemente usando il puntatore.
  • Snagit. Il programma dispone di molti utili accessori. Tra questi è da sottolineare la possibilità di creare effetti personalizzati alle immagini e la realizzazione di registrazioni video dello schermo.
  • SnapNDrag. Impostare un “ritardo” con il quale salvare l’istantanea dello schermo, creare delle librerie per catalogare gli screenshot e le modalità di salvataggio delle immagini sono solo alcune delle funzioni di questo programma che ti supporterà con la possibilità di creare dei comandi rapidi usando la tastiera.

Screenshot Mac: una sintesi dei comandi da lanciare

Nessun problema sarà impossibile se segui questi semplici passaggi:

  • digita cmd+shift+3 se vuoi salvare lo schermo intero;
  • digita cmd+shift+4 prima di selezionare l’area interessata con il mouse o la barra spaziatrice se vuoi uno screenshot di una porzione dello schermo;
  • cerca lo screenshot nella scrivania dell’OS X o – solo se avevi tenuto premuto il tasto ctrl durante la cattura – nella clipboard;
  • Apri un programma che hai precedentemente scaricato sul tuo Mac per poter modificare il formato o creare un effetto speciale per la tua immagine.
Computer Nessun commento