Come sapere chi visita il tuo profilo Facebook

Conoscere l’identità di chi visita assiduamente il nostro profilo Facebook è una curiosità molto frequente tra gli utenti del popolare social network. Scoprire se questo sia effettivamente possibile, richiede un doveroso approfondimento.

Premessa

Facebook è uno dei canali social più frequentati ed amati al mondo, utilizzato quotidianamente da milioni di persone, una comunità estremamente vasta e variegata. Doveroso, dunque, da parte dei gestori della popolare piattaforma, cercare di tutelare nel miglior modo possibile, la privacy di ogni singolo utente. Lo scopo infatti, è quello di rendere il luogo virtuale, uno spazio di comune condivisione sostenuto dal rispetto reciproco. Fino a qualche tempo fa, la Rete brulicava di numerose applicazioni presumibilmente utili a conoscere l’identità dei visitatori dei profili o a curiosare nelle attività dei propri amici. Ora, queste soluzioni sono tassativamente vietate dalla piattaforma. Il regolamento del social network infatti, vieta l’utilizzo di metodi o dispositivi che possano fornire informazioni su chi visita il nostro profilo e con quale frequenza. Inoltre, l’uso sconsiderato di queste applicazioni può rivelarsi tanto inefficace quanto dannoso per la propria sicurezza informatica. A volte, questi programmi, possono trasmettere virus oppure essere utilizzati per impossessarsi dei dati dell’utente.
Attualmente dunque, non è possibile conoscere con esattezza chi visita il nostro profilo Facebook; tuttavia, utilizzando strategicamente le funzioni messe a disposizione dal social network, è possibile raccogliere molte informazioni interessanti, utili a rispondere almeno in parte, ad alcune delle nostre curiosità sull’argomento.

Come eliminare le applicazioni dannose

Prima di illustrare i metodi consentiti, è consigliabile occuparsi della rimozione di queste applicazioni, qualora se ne abbia fatto uso. Come fare? Molto semplice! Si accede, come di consueto, al proprio profilo Facebook e si clicca sulla freccia posizionata nella barra blu (in alto a destra). Dal menù che compare, occorre scegliere la voce Impostazioni; si viene così indirizzati alla pagina delle impostazioni generali dell’account, qui scegliere Applicazioni (una delle opzioni presenti nell’elenco sulla sinistra) che ci consentirà di vedere tutte le applicazioni, accumulate nel tempo, presenti all’interno del nostro account. Una volta individuate quelle che desideriamo eliminare definitivamente, basta cliccare sulla crocetta (che anticipa la voce Rimuovi) posta singolarmente su ognuna di loro.
Qualora si intenda essere ulteriormente sicuri che l’applicazione installata non abbia provocato problemi di alcun tipo al sistema, è possibile affidarsi al software antivirus presente nel computer, il quale rileverà o quantomeno renderà inoffensivi eventuali codici dannosi (malware).
Una volta concluse queste operazioni di pulizia, possiamo imparare ad utilizzare correttamente gli strumenti sicuri che Facebook ci mette a disposizione.

Come utilizzare gli strumenti al servizio dell’utente

Per vedere chi, dei nostri contatti, è online mentre lo siamo anche noi, è sufficiente schiacciare sull’icona delle opzioni a forma di ingranaggio presente a destra in basso alla pagina; così facendo si può attivare la chat e vedere il nome di chi è in linea. Il pallino verde identifica le persone collegate in tempo reale al social network, pertanto se pubblichiamo un aggiornamento, sapremo chi avrà l’opportunità di visualizzarlo; l’icona del telefonino è riservata a chi si è collegato attaverso smartphone o tablet; se invece è presente una dicitura che riporta una cifra in ore o minuti, questa rappresenta il conteggio temporale dell’ultimo accesso effettuato da quell’utente. Qualora, per diverse ragioni, non si desideri far capire ai propri contatti che in quel momento siamo collegati, possiamo navigare liberamente utilizzando, ancora una volta, l’icona a forma di ingranaggio, attraverso la quale sceglieremo la voce Impostazioni avanzate; comparirà una finestra in cui avremo la facoltà di decidere, mettendo il segno di spunta e successivamente salvando la nostra preferenza, per quali dei nostri amici vogliamo apparire offline. In realtà, la scelta è più ampia, le voci disponibili sono tre e possiamo scegliere quella che, in quel dato momento, ci è più congeniale (disattiva la chat solo per alcuni amici, disattiva la chat per tutti gli amici tranne…, disattiva la chat per tutti gli amici).

Hai la curiosità di sapere chi, tra i tuoi amici ti sta seguendo in veste di follower? Ricorda che le persone che scelgono di seguire i tuoi aggiornamenti pubblici, possono anche non fare necessariamente parte della tua cerchia di amicizie. Per scoprirlo, basta seguire il tasto Amici collocato appena sotto l’immagine di copertina. La finestra di riferimento, mostra la lista completa degli amici e dei contatti; nella sua parte alta sono presenti alcune diciture (compleanni, città attuale, ecc.), scegliere quindi la dicitura Altro che ci consente di visualizzare le persone che stiamo seguendo noi e quelle che invece ci seguono.

Vuoi essere sicuro che uno dei tuoi messaggi privati, magari importante, sia stato letto? In questo caso useremo l’icona a forma di fumetto relativa ai messaggi, collocata anch’essa all’interno della barra blu, nella parte superiore della pagina. Selezionando il nome del contatto desiderato, si aprirà la finestra della conversazione, nella quale potrai verificare se il messaggio è già stato letto, grazie alla dicitura Visualizzato alle che riporta data e ora di lettura. Questo piccolo dettaglio rende la messaggeria più pratica ed affidabile oltre che utile ad evitare lunghe attese.

Qualche consiglio pratico

In linea generale, la maggior parte dei frequentatori di Facebook, presta poca attenzione alle numerose funzionalità che il social network mette a disposizione di tutti gli utenti. Meglio dunque dedicare una piccola parte del proprio tempo libero per approfondire l’uso e le relative potenzialità degli strumenti presenti nei nostri profili. Può risultare utile verificare ogni singola voce che ci possa aiutare in una migliore gestione della nostra pagina, migliorando così l’esperienza sul social network. Come ormai è noto, è possibile controllare il registro delle attività, impostare le preferenze relative alle notifiche, accedere alle impostazioni generali del nostro account, scegliere liberamente e modificare, decidere chi può visualizzare ogni singolo aggiornamento, verificare le impostazioni di protezione e, soprattutto, le impostazioni sulla privacy. Forse non conosceremo mai con esattezza matematica chi e con quale frequenza visita il nostro profilo Facebook ma, una maggiore conoscenza degli strumenti, ci aiuterà a capire ciò che è consentito a noi in qualità di proprietari dell’account, e ciò che possiamo scegliere di non permettere ai nostri visitatori.

Internet Nessun commento