Miglior tablet: guida all’acquisto

I tablet sono tra gli oggetti del desiderio degli appassionati di tecnologia e in questa guida ti aiutiamo a scegliere il migliore.
Utili per il lavoro o per svagarsi nel tempo libero, i tablet hanno conquistato il mercato con un’interfaccia semplice e piacevole. Possono in parte sostituire i tradizionali Personal Computer, ma non sono la stessa cosa.

L’ampia offerta di modelli e configurazioni può disorientare chi sceglie di acquistarne uno. Fasce di prezzo, dimensioni dello schermo e prestazioni completamente diverse, fanno sembrare gli scaffali dei negozi un labirinto da cui se ne esce con poche certezze. Alla fine, ci si trova a comprare lo stesso modello dell’amico o quello che consiglia la pubblicità.
Eppure, non serve essere un guru hi-tech per acquistare un buon tablet. Ti basta seguire alcune regole base e cercare di capire quali sono le tue esigenze.

Il miglior tablet è quello che rispetta il tuo budget

Se stai cercando il miglior prodotto in assoluto, resterai deluso. Un consiglio: ragiona come se stessi per comprare un’auto. Se ogni giorno devi solo spostarti da casa al lavoro, non ti serve il motore di una Formula 1.
La prima cosa da sapere è che il miglior tablet esiste solo rispetto alle tue esigenze. Devi stabilire, infatti, quali sono i parametri che vuoi valutare. Su tutti, il prezzo.

Quale budget hai a disposizione? Con un limite di spesa preciso, puoi iniziare a concentrarti sulla tua fascia di prezzo e analizzare le caratteristiche tecniche delle varie alternative. Non essere però troppo rigido. Quanto sei disposto a sforare il budget? Spendere qualcosa in più ti può far ottenere un miglior rapporto qualità/prezzo.

Scegli il sistema operativo

Android, iOS e Windows sono i principali sistemi operativi. Windows è al momento più di nicchia, Android e iOS la fanno invece da padrone in un mercato che però è in continua evoluzione. La torta è così appetitosa che Microsoft sta lavorando per ritagliarsi una fetta più grande.

Quando scegli un dispositivo hai quindi tre possibilità.

  • Android è il sistema operativo open source sviluppato da Google. Le infinite possibilità di personalizzarlo, lo hanno portato al primo posto come numero di applicazioni e dispositivi disponibili. Da un lato la flessibilità offre all’utente più scelta, dall’altro aumenta il rischio di app usate per diffondere virus e malaware.
    Le app si possono scaricare da Play Store o da fonti esterne.
  • iOS è il sistema operativo di casa Apple ed è installato solo sui suoi prodotti. Nasce già ottimizzato per i tablet e offre molte più garanzie lato sicurezza. Ma trattandosi di un sistema “chiuso”, limita di più la libertà degli utenti.
    Le app si possono scaricare solo dall’Apple Store ufficiale.
  • Windows è lo stesso ambiente operativo dei Pc ed è installato anche sui cosiddetti tablet ibridi o convertibili, dispositivi con tastiera sganciabile e con funzionalità che li avvicinano ai computer desktop. Il numero ridotto di app disponibili, ad oggi, è ancora un punto a sfavore di questo sistema.

Non sai ancora cosa scegliere? Inizia a verificare quale sistema operativo hai sul tuo cellulare. Può essere un punto di partenza per decidere se averlo anche sul tablet oppure no.

Quali dimensioni dello schermo?

Esistono diversi formati di tablet, dal più compatto al più ampio. In generale, l’offerta cade spesso sui tre formati più diffusi: 7, 8 e 10 pollici. Anche qui, non esiste in assoluto un acquisto migliore di un altro. La scelta finale deve rispecchiare le tue abitudini e le situazioni in cui userai il tablet.
Se ti serve in viaggio, magari mentre da casa ti sposti al lavoro, potrebbe esserti utile un schermo più piccolo, sacrificando però la qualità della lettura. Se ti piacciono i video o leggi documenti lunghi, potresti valutare display dalle dimensioni 9-10 pollici o anche maggiori. Naturalmente, la dimensione dello schermo influisce sul costo.

Attenzione anche alla risoluzione, che incide sulla qualità di riproduzione delle immagini e dei video.

Quanta memoria ti serve?

La memoria non va sottovalutata. Se porti con te molti file di grandi dimensioni, ad esempio immagini e video, i 16 GB sono la soluzione che fa per te. Per essere sempre connesso e navigare, senza particolari esigenze di storage, puoi invece accontentarti di 8 GB.
In ogni caso, molti tablet permettono di espandere la memoria interna con una scheda SD.

Anche per la RAM il discorso si lega alle tue esigenze d’uso. Averne poca potrebbe compromettere la funzionalità del tuo dispositivo, offrendoti un’esperienza meno piacevole e fluida. Averne troppa, potrebbe erodere il tuo badget senza portarti un reale beneficio.
1.5 GB di RAM oggi sembra un buon compromesso tra il costo e la qualità delle prestazioni, anche se dipenderà molto dall’uso che ne farai.

L’importanza della connessione

Se navighi mentre viaggi, o mentre sei fuori casa o ufficio, ti serve la connessione 3G/LTE. Difficile farne a meno. La connessione Wi-Fi potrebbe infatti impedirti l’accesso continuo alla rete, ad esempio in mancanza di hotspot pubblici.
L’opzione 3G/LTE incide sul costo del tablet e, attenzione quando scegli, molti modelli dispongono solo della connessione Wi-Fi.

Le batteria e gli ultimi dettagli prima dell’acquisto

La durata della batteria è un fattore di qualità da non trascurare. 5 o 6 ore di autonomia senza alimentazione sono un buon punto di partenza, con 9 ore sei certo di avere per le mani una batteria davvero valida.

Altri elementi da valutare sono la potenza del processore interno, la qualità della fotocamera, la presenza di porte USB, il peso e la maneggevolezza del dispositivo.

Consigli per gli acquisti

Ecco 3 tablet che non deluderanno le tue aspettative. Ne abbiamo scelti 3 tra i migliori in circolazione, uno per ogni fascia di prezzo.

  • Fascia economica: Kindle Fire 7 pollici, Android, 8 GB espandibili, Wi-Fi. Uno dei tablet super economici più venduti del momento.
  • Fascia media: HTC Google Nexus 9, 8.9 pollici, Android, 16/32 GB, Wi-Fi/LTE. Ottimo rapporto qualità/prezzo per il tablet sviluppato da Google in collaborazione con HTC.
  • Fascia alta: iPad Air 2, 9.7 pollici, iOS, 16/64/128 GB, Wi-Fi/LTE. Potente, veloce, leggero e sottile, uno dei tablet top di gamma Apple arricchito da ottime app e funzionalità avanzate come il sensore di rilevamento delle impronte digitali.
Computer Nessun commento