Come aggiornare WhatsApp gratis

Aggiornare Whatsapp gratis? Facile come bere un bicchier d’acqua!

Nel 2016 davvero in pochi non conoscono WhatsApp, la famosa applicazione di messaggistica che ha mandato in pensione sms e mmss e permette agli utenti di chiacchierare o di scambiarsi messaggi audio e video con parenti, amici e conoscenti. WhatsApp è diventata ormai parte integrante della vita quotidiana di moltissime persone e non solo delle nuove generazioni. Tuttavia, come ogni altra applicazione, WhatsApp necessita di aggiornamenti periodici per migliorare le sue prestazioni, offrire nuove funzionalità, in poche parole per “restare al passo con i tempi”. E i prodotti informatici al passo con i tempi devono restarci, pena il loro abbandono per altri più aggiornati e funzionali. Dunque, WhatsApp deve essere aggiornata, possibilmente gratis. E questo è assolutamente possibile. Un aggiornamento, facile, veloce e decisamente senza nessun tipo di difficoltà.

Un aggiornamento gratuito in pochi click!

Innanzi tutto è necessario sapere che l’aggiornamento prevede passaggi diversi in base al tipo di smartphone utilizzato.

Per aggiornare WhatsApp su Iphone bisogna andare su App Store (icona azzurra con una grande A) e cliccare su Aggiornamenti. Se la voce Aggiornamenti non risulta visibile, significa che l’applicazione è già aggiornata all’ultima versione disponibile e non rimane che utilizzarla senza ulteriori problemi. Inoltre, è bene tenere presente che se la procedura di aggiornamento è stata avviata manualmente, probabilmente è stato disattivato l’aggiornamento automatico di iOS. Per riattivarlo basta andare su Impostazioni, selezionare iTunes Store e App Store e cliccare su ON alla voce Aggiornamenti. A questo punto WhatsApp scaricherà automaticamente ogni aggiornamento in tempo reale.

Per coloro che invece possiedono uno smartphone con il sistema operativo Android la procedura di aggiornamento di WhatsApp prevede i seguenti passaggi: per prima cosa andare su Play Store visibile o nella lista di App del telefono oppure direttamente in Home Screen, a seconda dei modelli. Il passo successivo è quello di cliccare su Menu e poi su Le mie App, individuando l’icona di WhatsApp nell’apposita sezione Aggiornamenti. Se il simbolo di WhatsApp è visibile in Aggiornamenti significa precisamente che un aggiornamento attende di essere scaricato. In caso contrario, se appare la scritta Installato, WhatsApp risulta già attivo nell’ultima versione disponibile sul mercato. Se è presente un aggiornamento, basterà cliccare su Aggiorna e Accetto e il gioco è fatto. Tuttavia, come per gli iPhone, è bene ricordare che numerosi smartphone con sistema operativo Android hanno generalmente un sistema di aggiornamento automatico preimpostato, che scarica gli aggiornamenti di WhatsApp in tempo reale, senza bisogno di avviare la procedura manuale. Se l’aggiornamento automatico preimpostato non risultasse attivo, questi sono i passaggi da fare: andare su Impostazioni, poi su Aggiornamento automatico App ed infine su Aggiornamento Automatico App solo tramite Wi-Fi e l’aggiornamento è concluso.

Per gli appassionati vale la pena accennare che con i sistemi operativi Android si possono installare anche delle versioni sperimentali di WhatsApp con funzioni nuove non ancora presenti su Play Store. Un’interessante opportunità per conoscere ed apprezzare meglio questa App che ha cambiato il modo di comunicare a milioni di persone nel mondo, tenendo presente però che queste versioni potrebbero essere piuttosto instabili.

Tornando agli aggiornamenti “classici”, l’ultimo smartphone da considerare è quello basato sul sistema operativo di Windows Phone. Per aggiornare WhatsApp su questi dispositivi è necessario andare su Windows Store presente sulla Start Screen. A questo punto bisogna selezionare Altro e successivamente Download e si aprirà l’icona di WhatsApp. L’ultimo passaggio prevede di cliccare su Aggiorna per completare l’operazione. Se si vuole usufruire dell’aggiornamento automatico, si devono impostare le applicazioni dello smartphone in modo che attivino l’aggiornamento in tempo reale. A questo proposito è sufficiente cliccare su Impostazioni poi su Applicazioni ed infine su Store selezionando la voce Aggiornamenti e di seguito Aggiorna le App automaticamente, impostando su ON.

Un aggiornamento gratuito a difficoltà zero

Per WhatsApp, come si è ampiamente dimostrato, l’aggiornamento gratuito è veramente a difficoltà zero, addirittura automatico, e non necessita di software o di collegamenti a siti o servizi esterni. Un ottimo biglietto da visita per una App che sta rivoluzionando il modo di comunicare di milioni di persone sul pianeta proprio per la sua semplicità di utilizzo. Oggi con WhatsApp è davvero possibile sentirsi vicini anche se si è fisicamente lontani!

Telefonia Nessun commento